• Notaio Superti

Redazione dell'inventario e rinuncia all'eredità

Notaio, per rinunciare all’eredità è necessaria la redazione dell’inventario?


È innanzitutto necessario distinguere tra la situazione del chiamato alla successione nel possesso dei beni ereditari, dalla situazione del chiamato che non è nel possesso dei beni ereditari: è infatti solo per il primo che si pone tale dilemma, oggetto del quesito.


L’art. 485 c.c. prevede che il chiamato all’eredità nel possesso dei beni ereditari sia considerato erede puro e semplice dopo il decorso di tre mesi dal giorno dell’apertura della successione, a meno che non provveda a fare l’inventario in tale termine e ad accettare l’eredità con beneficio di inventario.

Nello stesso termine di tre mesi il chiamato nel possesso dei beni può decidere di rinunciare all’eredità: è tuttavia discussa l’obbligatorietà della redazione dell’inventario anche in questo caso.


Vi sono in merito due tesi contrapposte:

  • La giurisprudenza più rigorosa richiede la redazione dell’inventario anche per la rinuncia all’eredità, dimostrando di dare grande rilievo al dato letterale relativo alla relazione al Codice Civile;

  • Secondo altro avviso, il chiamato possessore che non voglia diventare erede puro e semplice (oppure che non voglia accettare con beneficio d’inventario) deve rinunciare prima che sia trascorso il termine dei tre mesi dall’apertura della successione, ma non vi sarebbe nessun obbligo esplicito di legge circa l’obbligatorietà dell’inventario.

A sostegno di tale ultima tesi, gli interpreti riportano che la stessa Cassazione ha affermato in altre occasioni la validità della rinuncia in assenza dell’inventario, se effettuata entro i tre mesi dall’apertura della successione; così anche la Corte di Appello di Bologna ha affermato che la mancata redazione dell’inventario (nel termine suddetto) non comporta decadenza dalla rinuncia, nel caso di rinuncia all’eredità da parte del chiamato nel possesso dei beni ereditari.


Stante la non univocità delle opinioni al riguardo è fortemente consigliato rivolgersi al notaio per valutare nel concreto la situazione, per maturare una decisione consapevole e serena, tenendo conto dei rischi e degli oneri che ogni scelta comporta.


#rinunciaeredità #mortiscausa #inventari

45 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Parliamo degli strumenti a disposizione per prenderci cura della persona con disabilità